I giovani e lo sport della montagna

Giovani, Sport e Montagna

VII edizione


CARICHI DI ALLENAMENTO E RECUPERO
Un equilibrio critico per l’elite e per l’età giovanile

Convegno Nazionale di Formazione

Sabato 9 maggio 2015
Scuola Alpina della Guardia di Finanza di Predazzo (TN)

Mer 12/08/2020

Presentazione


Un'idea comune e ben consolidata dello sport moderno è che la performance di elite è il risultato di un allenamento prolungato e di elevata intensità anzi che esistano buone e indiscutibili ragioni perché tale allenamento sia caratterizzato dal massimo carico tollerabile da parte dell’atleta. Alla base vi è la convinzione che lo stimolo allenante, ovvero il carico di lavoro, agisca sempre in modo proporzionale e diretto sui vari sistemi funzionali e sulle strutture dell’organismo.

La scienza, ed anche l’esperienza sul campo, ci dicono invece che nella quasi totalità dei casi questo non avviene e che gli atleti sono sì in grado di eseguire anche carichi di lavoro molto elevati, ma che questi carichi sono spesso meno efficaci di lavori più ridotti e soprattutto meglio intervallati da periodi di recupero. Dobbiamo infatti ricordare che è proprio durante il recupero che il nostro organismo mette a frutto l’allenamento e che avvengono gli adattamenti fondamentali per generare una più elevata capacità di prestazione.

Ma com'è possibile capire quale sia il recupero corretto? Quali strumenti ci vengono offerti dalla scienza per capire se e quando posso chiedere all’atleta di svolgere un nuovo importante carico di lavoro? L’appuntamento del 2015 a Predazzo proporrà di entrare nel dettaglio proprio di queste domande mettendo a confronto, come è ormai efficacemente stabilito dagli anni passati, la scienze con il campo, lo studio con l’applicazione. In questa nuova edizione il confronto verrà offerto in logica successione partendo dalle novità sull’allenamento, mettendo a fuoco quindi le metodiche per valutare il recupero dopo specifici stimoli allenanti per finire con una presentazione diretta dell’applicazione dalle parole di chi, praticando il mestiere di allenatore, si trova tutti i giorni a dover decidere di carichi e recuperi.

Federico Schena Responsabile Scientifico del Convegno


Con il patrocinio di:

CONI FISI FISG CAI PROVINCIA TN PREDAZZO FILMFESTIVAL FIEMME2013